Molino Vignola

Molino Vignola “vivere ed abitare il futuro”

Molino Vignola è una ex riseria abbandonata situata nella bassa pianura novarese, nei pressi del comune capoluogo e nelle vicinanze del confine lombardo.

Il progetto di recupero, con modalità non convenzionale, utilizza un approccio green e sostenibile, con possibilità di soluzioni residenziali indipendenti, in co-housing e attività di co-working.

Perché RIUSO?
La progressiva modificazione delle condizioni industriali e socio-economiche ha portato anche nel mondo agricolo un profondo cambiamento, in atto ormai da diversi decenni, e ci ha consegnato un considerevole numero di situazioni di abbandono o sotto utilizzo.

Una delle sfide del nostro tempo è la riconversione, il RIUSO e la rigenerazione di questi spazi, taluni anche con significative valenze.
Riuso è anche l’acronimo di RIgenerazione Urbana SOstenibile.

Perché un approccio sostenibile?
Molino Vignola vuole essere un concreto esempio di una nuova sensibilità, basato su un modello di riuso e sviluppo che rispetti criteri di sostenibilità, consapevolezza ambientale ed ottimizzazione delle risorse, in una più ampia visione di conoscenza, partecipazione e valorizzazione del nostro territorio.

Il riuso di Molino Vignola persegue anche un equo approccio di contenimento del prezzo di mercato, rendendo così più accessibili le soluzioni proposte.

La destinazione abitativa.
La riqualificazione prevede l’applicazione di nuove forme e nuovi modelli di sviluppo abitativo ed insediativo, secondo una sempre più apprezzata modalità “green”.

In particolare l’intervento prevede due linee principali operative: la riconversione dei volumi esistenti della ex riseria (edificio principale ex industriale – tre livelli tipo e un quarto nella “torretta”) e alcune piccole unità abitative singole (o con funzioni compatibili con la residenza) nel sedime adiacente.

Parallelamente troveranno posto spazi e funzioni extra-abitativi e di supporto come locali comuni e di servizio, co-working, piccolo artigianato ( ad esempio lavanderia, piccola officina e servizio bici, baby sitter e giochi, locali riunioni).

COWORKING
Si tratta di una pratica ormai ben diffusa, che ha spesso costituito un’importante motore per la ripartenza di alcun porzioni del nostro territorio.

Offre anche un’opportunità di valorizzazione economica e sociale del territorio limitrofo, grazie alla possibilità di rendere partecipi al processo di crescita sinergica, anche le realtà vicine.

Le aree e gli spazi di co-working potranno trovare agevole collocazione in ogni settore dell’ambito di intervento.

Fonte: molinovignola.it
Arch. Pierluigi Benato


Smart Cities Italy è a disposizione per supporto, chiarimenti e informazioni per un contatto clicca QUI.

Associazione Smart Cities Italy
Sviluppo e riqualificazione del territorio

Menu