Blog

LA SALUTE E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI SONO UN VALORE

Fondi a disposizione
Con l’Avviso pubblico ISI 2018 INAIL mette a disposizione
Euro 369.726.206,00 suddivisi in 5 Assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari e su ripartizione regionale.
Tra le novità di quest’anno la maggiore attenzione ai modelli organizzativi e di responsabilità sociale e alle tipologie di intervento nei settori del tessile e della pesca.

Target
I messaggi sono rivolti al mondo imprenditoriale, compresi gli imprenditori agricoli e i giovani imprenditori agricoli, agli enti del terzo settore e agli stakeholder.

Obiettivo:
1. Incentivare le Imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori.
2. Incentivare le micro e le piccole imprese agricole per il rinnovo dei macchinari, atti a contenere le emissioni inquinanti, la rumorosità, il rischio infortunistico e la salute e sicurezza dei lavoratori.

INTERVENTI 

  1. Asse 1 (Isi Generalista): sono assegnati 182.308.344 euro, suddivisi in 180.308.344 euro per i progetti di investimento e 2 milioni per i progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.
  2. Asse 2 (Isi Tematica): sono a disposizione 45 milioni di euro, destinati a sostenere la realizzazione di progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi.(MMC)
  3. Asse 3 (Isi Amianto): per progetti di bonifica da materiali contenenti amianto, lo stanziamento è pari a 97.417.862 euro,
  4. Asse 4 (Isi Micro e Piccole Imprese): quest’anno riguarda le micro e piccole imprese operanti nei settori della pesca e del tessile, abbigliamento, pelle e calzature e sono disponibili 10 milioni.
  5. Asse 5 (Isi Agricoltura): per progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, anche in questo bando sono pari a 35 milioni di euro, suddivisi in 30 milioni per la generalità delle imprese agricole e 5 milioni riservati ai giovani agricoltori under 40, organizzati anche in forma societaria.

I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

Per gli Assi 1- 2- 3 è concesso:
finanziamento in conto capitale nella misura del 65% calcolato sull’importo delle spese ritenute ammissibili. Il finanziamento massimo erogabile è pari a 130.000,00 Euro e il finanziamento minimo ammissibile è pari a 5.000,00 Euro.
Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (sub Asse 1.2) non è fissato il limite minimo di finanziamento.

Per l’Asse 4 è concesso:
finanziamento in conto capitale nella misura del 65% calcolato sull’importo delle spese ritenute ammissibili. Il finanziamento massimo erogabile è pari a 50.000,00 Euro ed il finanziamento minimo ammissibile è pari a 2.000,00 Euro.

Per l’Asse 5 è concesso:
finanziamento in conto capitale nella misura del:

  • 40% per i soggetti destinatari dell’Asse 5.1 (generalità delle imprese agricole);
  • 50% per i soggetti destinatari dell’Asse 5.2 (giovani agricoltori);

calcolato sull’importo delle spese ritenute ammissibili, comunque non superiore a Euro 60.000,00 e non inferiore a Euro 1.000,00.

N.B. Il finanziamento è sempre calcolato sulle spese sostenute al netto dell’IVA.

Le spese ammesse a finanziamento devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 30 Maggio 2019.

I soggetti destinatari possono presentare una sola domanda di finanziamento in una sola Regione o Provincia Autonoma, per una sola tipologia di progetto tra quelle sopra indicate riguardante una sola unità produttiva. .

Bando a prenotazione telematica con soglia minima di ammissibilità, pari a 120 punti.

La presentazione della domanda a partire dall’11 aprile 2019 alle ore 18.00 del 30 maggio 2019Dal 6 giugno download del codice identificativo.
Date e orari per l’invio comunicati a partire dal 6 giugno.

Gli elenchi provvisori con domande in posizione utile per ammissibilità o provvisoriamente non ammissibili verranno pubblicati entro 14 giorni dall’invio.

 

Richiedi Informazioni

Compila il seguente modulo per ricevere informazioni senza impegno:

Ho letto l'informativa relativa alla protezione dei dati personali ai sensi del Regolamento UE 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Desidero ricevere newsletter a scopo informativo e promozionale riguardanti gli argomenti trattati da Smart Cities Italy Informativa

* Premendo il pulsante Invia si acconsente all'utilizzo dei propri dati personali per l'invio di informazioni relativamente agli argomenti trattati da questo sito.
Le informazioni fornite verranno trattate nel rispetto della normativa sulla privacy, ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo del 30/06/2003 n. 196


 

Smart Cities Italy è a disposizione per qualsiasi altra tipologia di supporto, chiarimenti e informazioni per un contatto generico clicca QUI.

Associazione Smart Cities Italy
Sviluppo e riqualificazione del territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu