Blog

BONUS CREDITO D’IMPOSTA R&S

Il bonus ha l’obiettivo di incentivare gli investimenti in Ricerca e Sviluppo (R&S) da parte delle imprese, finalizzati all’incremento di PROCESSI PRODUTTIVI INNOVATIVI in grado di incidere positivamente sul livello di competitività.
Non si considerano attività R&S le modifiche ordinarie o periodiche apportate a prodotti, linee di produzione, processi di fabbricazione, servizi esistenti e altre operazioni in corso, anche quando tali modifiche rappresentino miglioramenti.

CHI SONO I BENEFICIARI:
Tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dalla dimensione, dal settore economico in cui operano, che effettuano investimenti in Ricerca e Sviluppo a decorrere dal periodo d’imposta successivo al 31/12/2014 e fino a quello in corso al 31/12/2020.

QUALI VANTAGGI
Credito d’imposta del 50% delle spese di R&S ( riconosciuto alle imprese che effettuano investimenti incrementali in ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale) sostenute in eccedenza rispetto alla media degli stessi investimenti realizzati nei tre periodi d’imposta precedenti al 31/12/2015, come “media di raffronto”.
Il credito è riconosciuto fino ad un importo massimo annuale di 20 milioni di Euro per ciascun benificiario, a condizione che siano state sostenute spese per attività di Ricerca e Sviluppo pari ad almeno 30mila Euro.
Non concorre alla formazione del reddito ai fini Irpef e Ires e della base imponibile Irap.
E’ cumulabile con altre misure agevolative, salvo che non sia disposto diversamente.

ATTIVITA’ AGEVOLABILI

  • Lavori sperimentali o teorici svolti, per l’acquisizione di nuove conoscenze sui fondamenti di fenomeni e fatti osservabili, senza che ne sia prevista l’applicazione o l’uso commerciale diretto (ricerca fondamentale);
  • Ricerca pianificata o indagini critiche finalizzate ad acquisire nuove conoscenze, per mettere a punto nuovi prodotti, processi o servizi (ricerca industriale);
  • Acquisizione, combinazione, strutturazione e utilizzo delle conoscenze e capacità di natura scientifica, tecnologica e commerciale allo scopo di produrre piani, progetti o disegni per prodotti (ricerca sperimentale);

SPESE AGEVOLABILI
Tutte le spese relative a:

  • Costi per personale impiegato nelle attività di ricerca;
  • Contratti di ricerca con università, enti di ricerca, imprese, start up e PMI innovative;
  • Quote di ammortamento di strumenti e attrezzature di laboratorio;
  • Quote di ammortamento di strumenti

OBBLIGHI
Per accedere al bonus, sussiste l’obbligo di documentazione contabile certificata delle spese ammissibili e predisposizione di una relazione tecnica illustrativa dei progetti di R&S intrapresi, del loro avanzamento e di tutte le altre informazioni rilevanti per l’individuazione dei lavori ammissibili al credito di imposta.

 

Richiedi Informazioni

Compila il seguente modulo per ricevere informazioni senza impegno:

Ho letto l'informativa relativa alla protezione dei dati personali ai sensi del Regolamento UE 679/2016 e acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Desidero ricevere newsletter a scopo informativo e promozionale riguardanti gli argomenti trattati da Smart Cities Italy Informativa

* Premendo il pulsante Invia si acconsente all'utilizzo dei propri dati personali per l'invio di informazioni relativamente agli argomenti trattati da questo sito.
Le informazioni fornite verranno trattate nel rispetto della normativa sulla privacy, ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo del 30/06/2003 n. 196


 

Smart Cities Italy è a disposizione per qualsiasi altra tipologia di supporto, chiarimenti e informazioni per un contatto generico clicca QUI.

Associazione Smart Cities Italy
Sviluppo e riqualificazione del territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu